Rispetto delle misure anti-Covid, controlli interforze

1' di lettura 17/11/2020 - Controlli serrati anche questo fine settimana al fine di verificare l’osservanza del divieto di assembramento, del distanziamento interpersonale e dell’obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione individuali, così come disposto dal Ministero dell’Interno.

Il Questore Soricelli, secondo le direttive del Prefetto di Isernia Vincenzo Callea, recepite in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ha infatti disposto un servizio interforze in ambito provinciale che ha visto coinvolti Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale.

In particolare, nel capoluogo, sono stati organizzati dalla Questura di Isernia una serie di serrati controlli nei luoghi di potenziale aggregazione dei giovani prima del cosiddetto coprifuoco e nei confronti di locali pubblici della città in tutto il fine settimana, in ottemperanza alle prescrizioni anti-covid.

Gli operanti hanno proceduto al controllo, in vari punti della città, di giovanissimi che hanno avuto un contegno nel complesso corretto e, in generale, sia i cittadini che i gestori dei locali hanno mostrato responsabilità, collaborando per consentire lo svolgimento delle attività ricreative in sicurezza.

Complessivamente sono state controllate 151 persone e alcuni esercizi commerciali del centro cittadino.






Questo è un articolo pubblicato il 17-11-2020 alle 16:30 sul giornale del 18 novembre 2020 - 162 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bCo2





logoEV