Gli allievi del Conservatorio "Lorenzo Perosi" suonano nell'ufficio postale di corso Garibaldi

2' di lettura 31/03/2023 - Si è svolto giovedì mattina nell'ufficio postale di corso Garibaldi a Isernia (Isernia 2) il primo dei due appuntamenti conclusivi di "Bach in the Subways", manifestazione internazionale dedicata alla musica classica e in Molise portata avanti dal 2015 dal Conservatorio "Lorenzo Perosi" di Campobasso.

Protagonisti dell'iniziativa diciannove allievi dell'Istituto, che hanno eseguito alcune tra le opere più famose di Johann Sebastian Bach richiamando l'attenzione di tanti clienti che in quelle ore si trovavano in ufficio.

Quella di Isernia è la seconda tappa organizzata in un ufficio postale, dopo quella di sabato scorso nella sede di via Pietrunto a Campobasso che aveva aperto l'edizione 2023.

"La collaborazione di Poste Italiane – ha commentato il coordinatore eventi del Conservatorio Perosi Carlo Morelli – è stata determinante per la realizzazione di questa edizione, che ha visto la partecipazione di oltre sessanta allievi di tutte le specialità strumentali, dal pianoforte al sax, dal violino alla ciaramella. Un ringraziamento alle coordinatrici del progetto Brunella De Socio e Isenarda De Napoli, a tutti i docenti e specialmente agli allievi del Perosi, che con il loro entusiasmo hanno reso memorabile la manifestazione di quest'anno, fortemente voluta dal direttore del Conservatorio, il maestro Vittorio Magrini".

Per Poste Italiane, tra gli altri, è intervenuto il direttore della filiale provinciale Filippo Castagna: "Portare un evento di questo tipo in ufficio postale – ha detto – è stata un'esperienza nuova ed emozionante sia per i dipendenti sia per i clienti che si sono fermati ad ascoltare della buona musica. Ringrazio pertanto il Conservatorio Perosi per un coinvolgimento che ci onora come azienda e come Filiale. Poste Italiane è attenta alla cultura e ormai da anni sostiene iniziative che promuovono il suo valore, sia a livello nazionale sia a livello locale".

Nato nel 2010 nella metropolitana di New York da un'idea del violoncellista Dale Henderson e con l'obiettivo di portare la musica classica tra la gente, a partire dal 2015 l'evento "Bach in the Subways" si celebra in tutto il mondo alla fine di marzo in concomitanza con la nascita del celebre compositore tedesco e prevede concerti gratuiti nei luoghi pubblici dove è inusuale fare musica e soprattutto musica classica.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2023 alle 10:24 sul giornale del 01 aprile 2023 - 62 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d1oz





logoEV
qrcode